Azienda Ospedaliera di Perugia

Visita del commissario Giannico a Medicina Vascolare - Stroke Unit e Nefrologia Dialisi

Martedì 29 settembre 2020


Martedì 29 settembre il commissario Marcello Giannico, accompagnato dal direttore sanitario Simona Bianchi, ha visitato le degenze di Medicina Interna Vascolare d'Urgenza- Sroke Unit e di Nefrologia Dialisi.

Ad accoglerlo il professor Giancarlo Agnelli, direttore della Medicina Interna Vascolare d'Urgenza- Sroke Unit che lo ha accompagnato nella visita dei tre reparti di degenza, compresa l'area Covid grigi.

Il professor Agnelli ha presentato tutto lo staff medico e infermieristico compresi i numerosi specializzandi che afferiscono alla scuola di specializzazione in medicina d'emergenza e urgenza diretta dal professore.

Successivamente il commissario ha visitato la degenza di Nefrologia Dialisi e le camere sterili dedicate ai trapiantati di rene accompagnato dalla responsabile dottoressa Francesca Timio.

Dopo aver visitato la sala dialisi e la sala osmosi la dottoressa Timio ha spiegato come viene gestita una seduta dialitica in degenza e in ambulatorio e durante una seduta operatoria con l'ausilio di apperecchiature portatili.

Presenti alla visite anche i coordinatori infermieristici, Mario Amico (Medicina Interna Vascolare), Giovanna Raiola (Stroke Unit), Patrizia Fanelli (Medicina d'Urgenza) e Cristina Caponi (Nefrologia Dialisi), le posizioni organizzative Tina Borchiellini e Francesco Cistellini.

Il commissario ha parlato con tutto il personale presente, scambiando idee su come migliorare le attività assistenziali e l’organizzazione delle stesse per migliorare le performance di ciascuna struttura.

Contenuto inserito il 29-09-2020, aggiornato al 30-09-2020

Ultime notizie

Notizia

Insieme Umbria e Toscana per il webinar di neonatologia

Focus sulle problematiche neonatologiche in epoca di pandemia

Notizia

Ospedale Perugia, prestigioso ritorno del prof. Verrotti

Il commissario Giannico : “Competenza ed esperienza al servizio della comunità” 

Notizia

Dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia 800mila euro in apparecchiature ospedaliere per fronteggiare l’emergenza Covid-19

Giannico: "Ringrazio la Fondazione per averci sostenuto concretamente nell'allestimento della seconda Terapia intensiva".