Azienda Ospedaliera di Perugia

Settimo parto cesareo per una giovane donna positiva al Covid-19

Eseguito dall’equipe multidisciplinare della Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Ospedale di Perugia.

 



Eseguito nei giorni scorsi presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia un taglio cesareo elettivo in una giovane donna, di nazionalità straniera, alla 38esima settimana di gravidanza e positiva al Covid-19.

L’intervento chirurgico si è dimostrato altamente rischioso e complesso in quanto la donna era al suo settimo parto cesareo.

Dopo una attenta valutazione clinica del caso è stata attivata una equipe multidisciplinare e multiprofessionale e programmato il taglio cesareo effettuato nella sala chirurgica dedicata al percorso covid del blocco operatorio “Luigi Moggi”.

L’equipe multidisciplinare diretta dal prof. Sandro Gerli è stata coadiuvata dal medico anestesista e dal medico radiologo interventista oltre che dalle ostetriche di rifermento.

Mamma e neonato, che non è risultato positivo al Covid, stanno bene e sono stati dimessi al proprio domicilio.

La Direzione Generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia comunica che nell’anno 2020 ci sono stati 1836 nati (45 da madre positiva al Covid-19) e di questi 488 assistiti con parto cesareo.

Contenuto inserito il 31-03-2021, aggiornato al 31-03-2021

Ultime notizie

Notizia

Rimodulazione posti letto Terapia Intensiva 2

Cinque posti letto per accogliere pazienti no Covid che necessitano di assistenza intensiva

Notizia

H-Open Week sulla Salute della Donna promossa dalla Fondazione ONDA

“L’esperto risponde”: nei pomeriggi del 20 e 21 aprile webinar e consulenze a distanza con specialisti ospedalieri

Notizia

Oltre 130 pazienti ricoverati in un mese nell’ospedale da campo regionale di Perugia

Giannico: "Ringrazio tutto il personale per il grande lavoro svolto nell'organizzazione e nell'assistenza e cura ai pazienti".