Azienda Ospedaliera di Perugia

Prima giornata di lezione per le 190 matricole iscritte ad infermieristica

Saluti del Direttore sanitario Simona Bianchi: “La sanità italiana sta cambiando, il futuro è nelle vostre mani e ve lo dovete costruire”


 

E’ cominciato, mercoledì 1 ottobre, il corso di laurea in infermieristica dell’Università degli Studi di Perugia, attivato presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia e la Usl Umbria 1.

Presenti alla prima giornata formativa le 190 matricole iscritte alla sede didattica di Perugia che iniziano questo corso di studi triennale per diventare infermieri.

La lezione di apertura, moderata dal professor Tiziano Baroni, presidente del corso di laurea, è stata tenuta da Simona Bianchi, Direttore Sanitario dell’ospedale di Perugia, da Paolo Puccetti, direttore del Dipartimento di Medicina Sperimentale, da Roberto Bacchetta, dirigente del SITRO della Usl Umbria 1 e dal presidente dell’Ordine degli infermieri di Perugia (OPI), Palmiro Riganelli.

Presenti, anche, il responsabile delle attività didattiche, Nicola Ramacciati, e il coordinatore didattico, Gian Domenico Giusti, oltre ai rappresentanti degli studenti.

“Non è un momento facile – ha sottolineato la dottoressa Bianchi – per iniziare un percorso formativo dentro le strutture sanitarie, perché con la pandemia il lavoro è cambiato e sono cambiate anche le relazioni con colleghi e pazienti ma – continua – certamente molto più stimolante tenendo conto anche delle possibilità di carriera che un infermiere ha a disposizione. In Italia la sanità è molto “medico centrista” ma nei paesi europei ci sono molti infermieri dirigenti a capo di distretti sanitari, il futuro – aggiunge - è nelle vostre mani e ve lo dovete costruire perché la sanità italiana sta cambiando”.

Il corso si colloca all'interno dei corsi di laurea delle Professioni Sanitarie ed ha l'obiettivo di formare operatori che svolgano con autonomia professionale attività dirette alla prevenzione delle malattie, all'assistenza dei malati e dei disabili di tutte le età e all'educazione sanitaria, nel rispetto del relativo profilo professionale, nonché dello specifico codice deontologico.

Fino al 12 ottobre, causa Covid, le lezioni saranno svolte esclusivamente on line, e successivamente in didattica mista anche in presenza nelle strutture sanitarie.

Contenuto inserito il 01-10-2020, aggiornato al 01-10-2020

Ultime notizie

Notizia

Insieme Umbria e Toscana per il webinar di neonatologia

Focus sulle problematiche neonatologiche in epoca di pandemia

Notizia

Ospedale Perugia, prestigioso ritorno del prof. Verrotti

Il commissario Giannico : “Competenza ed esperienza al servizio della comunità” 

Notizia

Dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia 800mila euro in apparecchiature ospedaliere per fronteggiare l’emergenza Covid-19

Giannico: "Ringrazio la Fondazione per averci sostenuto concretamente nell'allestimento della seconda Terapia intensiva".