Azienda Ospedaliera di Perugia

Riconoscimento per donne che operano in prima linea contro il Covid-19

Becattini e Ceccarelli: "Lo condividiamo con la grande squadra dell'Ospedale di Perugia"


La Fondazione ONDA ha istituito il premio “Donne e Covid-19” per celebrare le professioniste impegnate in prima linea nella gestione dell’epidemia di Sars-Cov2, un riconoscimento speciale per le donne che si sono particolarmente distinte nello svolgimento del loro prezioso lavoro durante l’emergenza sanitaria.

Per l’Azienda ospedaliera di Perugia i riconoscimenti sono stati assegnati alla professoressa Cecilia Becattini, direttrice della Scuola di Specializzazione in Medicina d’Urgenza dell’Università degli Studi di Perugia e responsabile delle due strutture di degenza ordinaria covid Medicina d’Urgenza COVID 1 e COVID 2 e alla infermiera, dottoressa Monia Ceccarelli, coordinatrice infermieristica del Pronto Soccorso e responsabile infermieristico del dipartimento di emergenza e urgenza, Terapie Intensive 1 e 2.

Gli attestati di riconoscimento sono stati consegnati dal commissario straordinario dottor Marcello Giannico e dalla dottoressa Simona Bianchi, direttore sanitario dell’Azienda ospedaliera di Perugia nel corso di un breve incontro che si è svolto nella mattinata di giovedì 26 novembre.

Sul valore dell'attestato si è soffermato il dottor Giannico: “Il riconoscimento va esteso a tutti i professionisti e sanitari per la prontezza e la forza con cui hanno affrontato la pandemia della prima ondata e per la costanza e la dedizione con cui stanno lavorando ora, dimostrando un alto senso di appartenenza anche in una situazione di così grave emergenza”.

Anche il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Prof. Maurizio Oliviero, ha espresso plauso nei confronti delle due professioniste: “Desidero esprimere il mio più sentito ringraziamento alla dottoressa Ceccarelli e alla professoressa Becattini per lo straordinario lavoro da loro svolto, di cui ha beneficiato l’intera comunità della nostra regione, provata da un periodo di grande difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria. In particolare, trattandosi di una docente dell’Ateneo, voglio sottolineare che la professoressa Becattini rappresenta in pieno la straordinaria qualità dei nostri giovani ricercatori, professioniste e professionisti di grande competenza e serietà, in grado di dare un contributo importante alla comunità territoriale e allo stesso tempo di proiettarsi agevolmente in una dimensione internazionale”.

Monia Ceccarelli e Cecilia Becattini hanno dedicato il premio a tutte le donne, di qualsiasi ruolo e figura professionale,  e: "A tutti i colleghi che, come noi sono in prima linea, con lo spirito di squadra necessario per vincere la battaglia della pandemia".

Per il tredicesimo anno consecutivo l'Azienda Ospedaliera di Perugia ha ottenuto, da una commissione di esperti dell'Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, i tre bollini rosa per la presenza di servizi nell'ambito di specialità di maggiore rilievo clinico ed epidemiologico per la popolazione femminile.

Contenuto inserito il 26-11-2020, aggiornato al 27-11-2020

Ultime notizie

Notizia

Oggi seconda dose per i sanitari dell'Ospedale di Perugia vaccinati al V-day

Effettuato il richiamo ai primi vaccinati lo scorso 27 dicembre a Spoleto

Notizia

APP IMMUNI

Si chiama CUN il nuovo codice per comunicare al Servizio Sanitario Nazionale la positività al virus COVID-19

Notizia

Un grande guanto unico al mondo per i neonati prematuri

Donazione dell'Associazione "La carica dei prematuri" alla Terapia Intensiva Neonatale