Azienda Ospedaliera di Perugia

Ospedale di Perugia, mamma positiva al Covid partorisce bimba nella notte

Parto cesareo ma entrambe in buone condizioni



Una giovane donna residente a Perugia, in gravidanza, ricoverata da qualche giorno presso la struttura di Malattie Infettive, risultata positiva al Covid -19, ha partorito la notte scorsa una bambina del peso di Kg 2.730, che gli stessi operatori sanitari hanno chiamato Bianca, per tutela della privacy.

Le loro condizioni sono buone, nonostante si sia reso necessario un parto cesareo; la bambina è risultata negativa al tampone covid e viene altresì evidenziato dai sanitari che già nella giornata di lunedì sono previste le dimissioni.

La donna era stata ricoverata lunedì scorso, dopo che era stata superato la data prevista per il parto. I sistemi di controllo per il contenimento del Covid avevano permesso di accertare la positività del tampone, facendo così scattare il ricovero nella clinica di Malattie infettive, con tempestivo inizio delle terapie.

La scorsa notte, a seguito della rottura delle acque, è stata costituita d’urgenza un’ equipe di professionisti - ginecologi, anestesisti, pediatri e ostetriche: Saverio Arena, Claudia Giordano, Andrea Trotta, Michela Montanini, Lucrezia Petretta e Antonella Allegrucci - che ha eseguito l’intervento chirurgico in un’area isolata, appositamente costituita per ragioni di sicurezza. 
Contenuto inserito il 03-10-2020, aggiornato al 03-10-2020

Ultime notizie

Notizia

Insieme Umbria e Toscana per il webinar di neonatologia

Focus sulle problematiche neonatologiche in epoca di pandemia

Notizia

Ospedale Perugia, prestigioso ritorno del prof. Verrotti

Il commissario Giannico : “Competenza ed esperienza al servizio della comunità” 

Notizia

Dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia 800mila euro in apparecchiature ospedaliere per fronteggiare l’emergenza Covid-19

Giannico: "Ringrazio la Fondazione per averci sostenuto concretamente nell'allestimento della seconda Terapia intensiva".