Azienda Ospedaliera di Perugia

Marcello Giannico nominato Direttore Generale dell'Azienda ospedaliera di Perugia

"Ci aspettano sfide importanti nel prossimo triennio e questa Azienda ne sarà protagonista”.


Marcello Giannico è stato confermato alla guida dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, nel ruolo di direttore generale, per il prossimo triennio.

La decisione è stata assunta questa mattina dalla Presidente della Giunta regionale dell’Umbria Donatella Tesei che, in accordo con l’esecutivo di palazzo Donini, ha provveduto alla nomina dei direttori generali delle quattro aziende sanitarie, Azienda Usl Umbria 1, Azienda Usl Umbria 2, Azienda Ospedaliera di Perugia, Azienda Ospedaliera di Terni confermando gli attuali commissari straordinari in scadenza di mandato.

Dopo la nomina a commissario straordinario lo scorso luglio, il dottor Giannico ottiene la fiducia piena della Presidente e della Giunta regionale al termine di un semestre difficile segnato dalla pandemia.

Classe 1971, sardo, laurea in economia e commercio, master in Management pubblico alla SDA Bocconi e master in Finanza alla London Business School. Tra le esperienze più significative in ambito sanitario, è stato dirigente dell’Area “Risorse Finanziarie del SSR” della Regione Lazio dal 2016 al 2020, direttore generale alla Azienda Sanitaria Locale di Sassari dal 2011 al 2014 e direttore finanziario all’Azienda Ospedaliera “San Camillo Forlanini” di Roma dal 2007 al 2010. Fin dal 2001 ha svolto numerose collaborazioni con le Aziende Sanitarie umbre a supporto delle direzioni, in tema di programmazione e controllo di gestione. Dottore commercialista e revisore contabile, ha rilevanti esperienze sia pubbliche che private, in campo economico finanziario, nella reingegnerizzazione dei processi e nella implementazione di sistemi informativi complessi.

"Ringrazio la Presidente Donatella Tesei, l’Assessore alla Sanità Luca Coletto e la giunta regionale dell’Umbria - ha dichiarato il direttore generale Marcello Giannico - per la stima e la fiducia accordatami. In questi sei mesi grazie al lavoro di squadra realizzato dal direttore regionale alla Sanità Claudio Dario e dalla task force regionale, insieme ad una solida collaborazione instaurata tra le direzioni delle quattro aziende sanitarie dell’Umbria, siamo riusciti a costruire una rete di dialogo e confronto che ci ha permesso di affrontare la pandemia in maniera organizzata e proficua.

Vorrei ringraziare pubblicamente anche il personale dell’Azienda ospedaliera di Perugia che con professionalità, dedizione e spirito di sacrificio sta affrontando questo difficile momento. Ci aspettano delle sfide importanti – continua - nel prossimo triennio che non si limitano solo a sconfiggere la pandemia ma ci proiettano verso una sanità pubblica universale moderna, innovata e questa azienda ne sarà protagonista”.

Contenuto inserito il 31-12-2020, aggiornato al 31-12-2020

Ultime notizie

Notizia

Oggi seconda dose per i sanitari dell'Ospedale di Perugia vaccinati al V-day

Effettuato il richiamo ai primi vaccinati lo scorso 27 dicembre a Spoleto

Notizia

APP IMMUNI

Si chiama CUN il nuovo codice per comunicare al Servizio Sanitario Nazionale la positività al virus COVID-19

Notizia

Un grande guanto unico al mondo per i neonati prematuri

Donazione dell'Associazione "La carica dei prematuri" alla Terapia Intensiva Neonatale