Azienda Ospedaliera di Perugia

Manini Prefabbricati, Università e USL insieme per la prevenzione del COVID-19

L’azienda leader nella prefabbricazione industriale aderisce all’importante progetto sperimentale dell’Università degli Studi di Perugia ”Diagnosticando” 


Assisi, 26 marzo 2021 – Manini Prefabbricati ha aderito con entusiasmo a Diagnosticando, campagna di prevenzione a distanza del COVID-19 lanciata dal Laboratorio di Microbiologia dell’Università degli Studi di Perugia, diretto dalla prof.ssa Antonella Mencacci in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione della USL Umbria 1 e l’Azienda Ospedaliera di Perugia.

Il progetto prevede la realizzazione di test antigenici e molecolari, effettuati in loco dal personale universitario, con refertazione da remoto al fine di individuare in tempo reale eventuali cluster, sfruttando le potenzialità della tecnologia per ridurre tempi e limiti logistici.

L'esecuzione dei test viene effettuati da tecnici sanitari di laboratorio biomedico volontari appartenenti all'Ordine regionale dei TSRM-PSTRP dell’Umbria che ha supportato il progetto.

Il management e il personale di Manini Prefabbricati hanno accolto prontamente questa grande opportunità che segue tutti gli sforzi compiuti dall’azienda di Assisi per proteggere la salute dei propri dipendenti nel corso di questo lungo anno di pandemia. Un’attenzione al welfare aziendale che si è tradotta in un contenimento assoluto dei contagi, basandosi sul rigido rispetto delle regole e sull’utilizzo di tutti i supporti tecnologici utili alla prevenzione.

Il progetto sperimentale  Diagnosticando viene portato avanti in orario extra-lavorativo dal personale universitario e si pone come fine di valutare la fattibilità dell’esecuzione in loco dei test diagnostici di laboratorio, da parte di sanitari esperti come i tecnici di laboratorio, e la refertazione da remoto (telediagnostica) da parte di microbiologi che afferiscono al laboratorio di riferimento regionale.

Ciò è possibile grazie alla disponibilità di nuovissime tecnologie diagnostiche gestibili da dispositivi mobili con kit di test correlati messi a disposizione da Siemens health ineers, i risultati saranno forniti in tempo reale sia ai pazienti che al Dipartimento di Prevenzione della ULS Umbria 1 e ai relativi medici di famiglia dei lavoratori. Questi ultimi potranno quindi gestire i singoli casi con un anticipo di 24 o 48 ore rispetto ai tempi attuali.

Responsabile di Diagnosticando è la Prof.ssa Antonella Mencacci, direttrice della struttura complessa di Microbiologia dell’Ospedale di Perugia e della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia dell’Università degli Studi di Perugia, che, insieme ai suoi specializzandi e ai tecnici di laboratorio di volontari, ha personalmente seguito l’attività di screening svolta nella sede produttiva di Manini Prefabbricati.

“Sono molto contenta di sperimentare questo approccio di screening in una Azienda umbra così importante con tanti lavoratori” – sottolinea la Prof.ssa Mencacci – “perché i risultati che otterremo ci sono utili a dimostrare che questo nuovo metodo di telediagnosi di test COVID-19 permette dei tempi di risposta rapidissimi. Questo modello, una volta validato, potrà essere esportato anche in altre realtà come le scuole, imprese private, associazioni. I vantaggi – contiua – sono quelli di individuare immediatamente eventuali positivi e isolarli in tempo reale ed evitare spostamenti di grossi quantitativi di persone aumentando la compliance dei cittadini.  Aggiungo, inoltre,  che il poter disporre di tecnici sanitari di laboratorio che eseguono i test, con skills ed esperienza pluriennale, è una garanzia di qualità irrinunciabile nell’esecuzione dei test”.

“Facciamo un plauso convinto a questa importante iniziativa, la cui valenza va ben oltre il pur fondamentale contrasto alla diffusione del COVID-19.” – afferma Manuel Boccolini, AD di Manini Prefabbricati – “Perché sfruttare la tecnologia della medicina 4.0 vuol dire accelerare un cambio di paradigma che aiuti a superare i limiti strutturali attuali in maniera molto più rapida che utilizzando i metodi e le risorse tradizionali. Noi di Manini Prefabbricati siamo tra i più convinti sostenitori delle potenzialità offerte dalla tecnologia e dalla connessione a distanza, come testimonia la nostra evoluzione degli ultimi anni. E per questo saremo sempre disponibili per sostenere attività lodevoli e vincenti come Diagnosticando, collaborando con tutti gli enti che vorranno coinvolgerci”.

 “Da Presidente della Commissione di Albo dei Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico dell’Ordine dei TSRM-PSTRP dell’Umbria -  aggiunge Lorenzo Moretti – “sono molto orgoglioso di questo progetto che oggi trova attuazione in una grande realtà produttiva umbra come l'azienda Manini SpA. La fattibilità di questo progetto, ampiamente dimostrata con i 115 tamponi che abbiamo effettuato in loco, spero possa convincere la Regione ad adottarlo come sistema utile per l’intero nostro territorio.

 

 

Contenuto inserito il 26-03-2021, aggiornato al 27-03-2021

Ultime notizie

Notizia

Rimodulazione posti letto Terapia Intensiva 2

Cinque posti letto per accogliere pazienti no Covid che necessitano di assistenza intensiva

Notizia

H-Open Week sulla Salute della Donna promossa dalla Fondazione ONDA

“L’esperto risponde”: nei pomeriggi del 20 e 21 aprile webinar e consulenze a distanza con specialisti ospedalieri

Notizia

Oltre 130 pazienti ricoverati in un mese nell’ospedale da campo regionale di Perugia

Giannico: "Ringrazio tutto il personale per il grande lavoro svolto nell'organizzazione e nell'assistenza e cura ai pazienti".