Clinica oculistica

DIREZIONE


Direttore

Direzione
Direttore: PROF. CARLO CAGINI
Telefono: 075 5783944,
E-mail: carlo.cagini@unipg.it

Segreteria: 075 5783944 - fax: 075 5783951
e-mail: clinica.oculistica@unipg.it



DOVE SIAMO

Direzione e Segreteria: Blocco C, 4° piano
Degenza, Day Hospital e Day Surgery: Blocco H, 4° piano
Ambulatori: Blocco N, piano -1


EQUIPE MEDICA

Medici: Carlo Cagini, Anna Caricato, Alessandra De Carolis, Tito Fiore, Barbara Iaccheri, Paola Menduno, Marco Messina, Francesco Piccinelli, Francesca Riccitelli, Angela Luisa Ricci, Gianluigi Tosi.



ATTIVITA'

Centro Chirurgia Refrattiva: presso questo centro viene valutata la idoneità dei pazienti ad essere sottoposti a trattamenti per miopia, ipermetropia, astigmatismo. Il trattamento dei vizi di refrazione viene eseguito con tecnica PRK (PhotoRefractive Keratectomy), LASIK (Laser-Assisted In situ Keratomileusis) e con la più avanzata e moderna SMILE (Small Incision Lenticule Extraction). Inoltre in alcuni pazienti è possibile eseguire trattamenti per la presbiopia (Presbyond Laser Blended Vision), ovvero per eliminare la necessità di utilizzare lenti correttive per leggere. Questo trattamento può essere eseguito in pazienti emmetropi o in associazione a trattamenti per gli altri difetti. Per dettagli è sui trattamenti eseguibili si può consultare il sito https://www.zeiss.it/meditec/prodotti/oftalmologia-e-optometria/cornea-refrattiva.html. Il trattamento viene eseguito con laser di ultimissima generazione: laser a femtosecondi VisuMax 500 kHz e con laser ad eccimeri Mel 90. Inoltre vengono trattati i difetti di curvatura corneale di tipo irregolare (per esempio astigmatismo in pazienti affetti da cheratocono) tramite impianto di anelli corneali intrastromali, e miopie elevate non trattabili con laser, con l’impianto di lenti intraoculari.
Per prenotare una visita presso il Centro di chirurgia refrattiva è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura Visita presso Centro di Chirurgia Refrattiva

Centri di Neuroftalmologia; La Neuroftalmologia  studia le patologie delle strutture neurologiche correlate al sistema visivo costituito dal sistema visivo afferente, dalla retina neurosensoriale, delle vie ottiche fino alle aree corticali e dal  sistema visivo efferente, dai muscoli oculari estrinseci, dai nervi cranici legati all’oculomozione, fino alle strutture neurologiche che coordinano i movimenti oculari e ne regolano l’integrazione nell’ambito di altri sistemi sensoriali; dall’innervazione sensitiva oculare alla funzione palpebrale e pupillare.
Il Centro di Neuroftalmologia  si occupa di:
• diagnosi clinica e strumentale e del trattamento di patologie quali distrofie retiniche ereditarie, neuropatie ottiche infiammatorie idiopatiche, disimmuni o associate a sclerosi multipla.
• neuropatie ottiche ischemiche idiopatiche o arteritiche; neuropatie ottiche tossiche e metaboliche e neuropatie ottiche eredodegenerative.
• tumori del nervo ottico e patologie compressive della regione sellare e cerebrali 
• pseudotumor cerebri e complicanze di ipertensione intracranica e di trombosi dei seni venosi cerebrali.
• paralisi dei nervi cranici dell’oculomozione; paralisi di sguardo e alterazioni della motilità oculare secondari a patologie cerebrali.
• alterazioni pupillari, miopatie oculari e miastenia oculare; ptosi paralitica
• complicanze sul sistema visivo di traumi cranici; malformazioni  intracraniche ed intraorbitarie arterovenose.
Le principali aree di interesse scientifico sono:
• neurite ottica demielinizzante e disimmune
• neuropatia ottica ereditaria di Leber e Autosomica Dominante
• pseudotumor cerebri
• patologie compressive delle basi del cranio
• tumori del nervo ottico
• patologie eredodegenerative della retina (inclusa la retinopatia pigmentosa)
• paralisi dei nervi cranici
Per prenotare una visita presso il Centro di Neuroftalmologia è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura Visita Oculistica Neuroftalmologica

Centro di Oftalmologia Pediatrica; il personale di questa struttura oltre ad essere particolarmente esperto nella correzione dei difetti refrattivi nella infanzia, si dedica alla valutazione dei piccoli pazienti affetti da patologie congenite o insorte nei primi anni di vita. Un esempio sono lo strabismo nelle sue varie forme e la ambliopia.  Un’altra importante attività è quella svolta nella diagnosi e nel trattamento della Retinopatia del Prematuro (ROP). Tale attività viene eseguita durante la degenza presso la Unità di Terapia Intensiva Neonatale e in alcuni casi anche dopo la dimissione. Alcuni neonati prematuri possono infatti presentare una immaturità retinica motivo per il quale i neonati a rischio vengono periodicamente valutati oftalmoscopicamente e con l’ausilio della Retcam con la quale è possibile eseguire la fluoroangiografia della retina. Quando necessario viene eseguito il trattamento della malattia con laser. Il centro nel 2017 ha partecipato ad una sperimentazione internazionale per valutare la efficacia del trattamento iniettivo con Ranibiizumab nel trattamento di questa malattia.

Centro Glaucoma: il centro si avvale della moderna tecnologia per la diagnosi ed il monitoraggio dei pazienti ed è in grado di eseguire campo visivo manuale e computerizzato, campo visivo in grado di osservare i difetti più iniziali del campo visivo (Matrix), studio computerizzato della papilla ottica e delle fibre nervose della retina (HRT e OCT), studio dello spessore corneale (pachimetria). Il centro dispone inoltre di un laser dedicato al trattamento per la riduzione della pressione intraoculare (SLT)
Per prenotare una visita presso il Centro Glaucoma è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura visita presso Centro Glaucoma.

Centro di Retina Medica: il centro si avvale di una modernissima strumentazione che lo mette in condizione di seguire pazienti affetti da tutte le patologie della retina. In particolare vengono seguiti pazienti affetti da degenerazione maculare senile e pazienti affetti da retinopatia diabetica grazie all’impiego di un angiografo digitalizzato Heidelberg che esegue fluoroangiografia retinica e angiografia retinica con verde di indocianina, due tomografi a coerenza ottica (OCT) per lo studio della regione maculare retinica e del nervo ottico, un angio-tomografo per lo studio della regione maculare e della testa del nervo ottico senza iniezione di mezzo di contrasto. Vengono eseguiti trattamenti di terapia con laser argon, terapia fotodinamica con verde porfirina, e la più moderna terapia iniettiva intravitreale anti-angiogenetica.
È possibile prenotare uno degli esami descritti prendendo l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura “Fluoroangiografia retinica”, oppure “OCT della Retina”.
N.B.: Si consiglia di richiedere l’esame OCT della retina solo per espressa richiesta di uno specialista al quale deve essere riferito dopo la sua esecuzione: tale esame viene infatti consegnato al paziente non refertato. 
N.B.: L’esame OCT viene di norma eseguito insieme all’esame fluoroangiografico della retina.

Day Service Occlusioni Venose Retiniche: il servizio è dedicato ai soggetti affetti da disturbi vascolari venosi della retina ai quali viene offerto un percorso interdisciplinare diagnostico e terapeutico. In particolare, oltre ad una completa indagine specialistica e strumentale presso il Centro di Retina Medica della Clinica oculistica, viene effettuata una Valutazione Internistica presso il Day Service della Medicina Vascolare, una Valutazione Cardiologica presso la Clinica di cardiologia e Fisiopatologia Vascolare, ed esami ematochimici mirati presso il Laboratorio Analisi. Al temine degli esami diagnostici il paziente viene indirizzato verso la più appropriata terapia oculare e/o sistemica.



Centro Retina Chirurgica
Il servizio è rivolto alla diagnosi, alla terapia e al follow-up dei pazienti affetti da diverse patologie retiniche, fra cui le più frequenti sono il distacco di retina, le membrane epiretiniche (pucker maculare, il foro maculare, la retinopatia diabetica proliferante, l’emovitreo, la retinoschisi e il glaucoma neovascolare. Il personale si avvale sia delle più avanzate strumentazioni che delle terapie più all’avaguardia, offrendo la possibilità di eseguire interventi di chirurgia episclerale (cerchiaggio/piombaggio), di chirurgia vitreoretinica (vitrectomia 23, 25, 27 Gauge, vitrectomia diagnostica), criopessia.
Per prenotare una visita presso il Centro di Retina Chirurgica è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura Visita Retina Chirurgica


Ecografia Oculare

Centro Cornea: il centro è dedicato ai pazienti affetti da patologie infettive e degenerative della cornea ed è dotato di pachimetro corneale, aberrometro corneale e totale, tomografo corneale e di due tomografi per lo studio del segmento anteriore. Il centro è in grado di trattare tutte le patologie corneali con le metodiche più moderne: cross-linking corneale, anelli intrastromali corneali, trapianto di cornea. In particolare il centro si è distinto per l’attività innovativa nei trapianti lamellari di cornea: trapianti lamellari anteriori (DALK) per pazienti con patologie dello stroma corneale e trapianti lamellari dell’endotelio corneale (DSAEK, DMEK e PDEK) per pazienti con patologie del solo endotelio
Per prenotare una visita presso il Centro Cornea è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura visita presso Centro Cornea.
N.B.: è possibile prenotare la sola Topografia Corneale. In questo caso è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura Topografia Corneale.


Centro Ortottico; L’ortottica ha lo scopo di rafforzare l’integrazione dell’attività sensitiva e motoria di entrambi gli occhi. La visita ortottica misura e cura le alterazioni oculomotorie e i disturbi della visione binoculare:
• Alterazioni congenite o della prima infanzia quali lo strabismo, il microstrabismo, l’ambliopia (meglio conosciuta come "occhio pigro"), il torcicollo oculare dovuto a paralisi dei muscoli oculomotori e varie sindromi strabiche.
•  Alterazioni  della motilità oculare acquisite (diplopia) con studio delle paralisi oculari attraverso l’esecuzione di esami specifici (studio della motilità oculare, schermo di Hess) ed eventuale terapia prismatica.
• Riabilitazione dell'insufficienza di convergenza, delle astenopie accomodative (stanchezza visiva, cefalea, tensione muscolare perioculare, annebbiamenti visivi e diplopia temporanea, facile esauribilità dell’apparato neuro-muscolare).
• Riabilitazione dell'ambliopia con trattamento occlusivo e con trattamento di stimolazioni neurali con biofeedback (IBIS).
Per prenotare una visita presso il Centro Ortottico è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura: Valutazione Ortottica
Per prenotare una visita per Schermo di Hess è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura: Schermo Di Hess - Studio Della Motilita’ Oculare – Test Funzionali Obiettivi Dell’occhio
Per prenotare un appuntamento per la riabilitazione ortottica è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura: Valutazione Ortottica.

Perimetrie Automatiche Computerizzate E Manuali (Campi Visivi)
L’esame del campo visivo è un test psicofisico, non invasivo,  estremamente utile nella diagnostica oftalmologica. Può essere utile in diverse situazioni patologiche oculari, ma trova il suo maggior campo di applicazione nel glaucoma e nello studio di numerose malattie neurologiche.
Esso viene eseguito con le seguenti strumentazioni:
• Perimetro Automatico Computerizzato  Octopus
• Perimetro Automatico Computerizzato Humphrey
• Perimetro A Duplicazione Di Frequenza Matrix 
• Perimetro Manuale Goldmann 
• Perimetria Computerizzata Binoculare Percentuale (Zingirian Gandolfo)
Per prenotare un appuntamento per l’esame del campo visivo è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura: Campo Visivo.
N.B.: Per poter eseguire correttamente l'esame è indispensabile l'indicazione della correzione ottica ed il quesito diagnostico



Centro Ipovisione; L'ipovisione è una riduzione in entrambi gli occhi della capacità visiva, secondaria a patologie degenerative, ereditarie o acquisite, non correggibile con occhiali, terapie mediche o chirurgiche. La funzione visiva, nella parte centrale della retina è compromessa causando difficoltà nella lettura ed in molte attività visive. Il Centro Ipovisione della Clinica Oculistica di Perugia si occupa della riabilitazione visiva negli adulti. Per ottimizzare l’utilizzo del residuo visivo del soggetto ipovedente si possono utilizzare ausili ottici ed elettronici come occhiali specifici, sistemi telescopici, videoingranditori palmari e da tavolo, ecc, e training ortottico riabilitativo. L’inquadramento diagnostico del soggetto ipovedente si effettua mediante valutazione funzionale completa di visita oculistica, valutazione ortottica, sensibilità al contrasto, senso cromatico, studio dello scotoma centrale con perimetria computerizzata Humphrey, studio del residuo perimetrico  binoculare percentuale con Programma CV% - Zingirian Gandolfo.
Per prenotare una visita presso il Centro Ipovisione è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura: Visita Oculistica Presso Centro Ipovisione


Centro Uveite. Il servizio si occupa della diagnosi e del trattamento dei pazienti affetti da stati infiammatori oculari. Tali patologie comprendono congiuntivite cronica e cicatriziale, irite, iridocilite, pars planite, vitreite, retinite, edema maculare, coroidite, episclerite e sclerite in età adulta e pediatrica. Il centro provvede all’analisi dei segni e dei sintomi oculari e analizza le eventuali correlazioni con patologie sistemiche infettive o autoimmuni. L’attività clinica si avvale di un gruppo di medici dedicati a questa patologia per la gestione medica (terapia sistemica con immunosoppressori e farmaci biologici) e chirurgica (cheratite a bandelletta, cataratta, glaucoma, ecc.) di questi pazienti.
Attraverso l’eventuale esecuzione di adeguati esami strumentali, radiologici ed ematochimici, il centro si prefigge di formulare una diagnosi eziologica della condizione oculare e successivamente di consigliare un eventuale trattamento locale e/o sistemico mirato, mediante le più innovative formulazioni farmacologiche. La stretta collaborazione, maturata negli anni, con i reparti internistici di Malattie infettive, Reumatologia, Ematologia e Pediatria completa il percorso diagnostico e terapeutico fino alla prescrizione dei più attuali farmaci biologici per via sistemica. 
Inoltre presso tale centro si esegue un’accurata valutazione del paziente affetto da sindrome da disfunzione lacrimale (chiamata più comunemente occhio secco) e, attraverso esami volti ad analizzare qualitativamente e quantitativamente il film lacrimale e le strutture oculari funzionalmente associate (osmometria della lacrima, microscopia confocale della cornea), si giunge all’individuazione eziologica della patologia sottostante (sindrome di Sjogren e altre patologie sistemiche autoimmuni, blefariti anteriori e meibomiti, patologie da lenti a contatto, etc.). Si procede quindi alla valutazione della terapia più adeguata, che spazia dall’utilizzo di sostituti lacrimali, autosiero collirio, fino all’impiego di immunosoppressori topici (es. Ciclosporina topica).
Per prenotare una visita presso il Centro Uveiti è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura Visita Centro Uveiti


Centro Oftalmoplastica: inquadramento diagnostico e terapia chirurgica delle malattie degli annessi oculari delle palpebre, dell’orbita anteriore. In particolare si dedica alla terapia delle patologie da malposizione palpebrale congenite ed acquisite (ectropion ed entropion, dermatocalasi, trichiasi), diagnosi e terapia delle patologie della motilità palpebrale (ptosi, blefarospasmo,  tossina botulinica).
Diagnosi e terapia chirurgica dei disturbi delle vie lacrimali, stenosi pre e post saccali congenite ed acquisite, endoscopia diagnostica, dacriocistorinoscopia e dacriocistorinostomie (in collaborazione con la sezione di Otorinolaringoiatria). Diagnosi, terapia chirurgica e monitoraggio post operatorio delle neoformazioni dell’area perioculare e dell’orbita anteriore, trattamento oculoplastico ricostruttivo (esiti demolizioni neoplastiche e traumatiche). Chirurgia oculoplastica in traumatizzati acuti (incidenti stradali, armi da fuoco). Interventi preparatori alla protesica oculare, terapia e monitoraggio dei pazienti portatori di protesi;
Per prenotare una visita presso il Centro di Oftalmoplastica è necessario prendere l’appuntamento tramite CUP muniti di impegnativa (ricetta regionale) con la dicitura: Visita Oculistica Presso Centro di Oftalmoplastica


Attività Chirurgica:
Chirurgia della cataratta congenita ed acquisita con impianto di lente intraoculari. È possibile in alcuni casii eseguire l’impianto di “lenti premium” come le lenti toriche e le lenti multifocali.
Impianto secondario di lenti in pazienti afachici.
Chirurgia del glaucoma con e senza impianto di dispostivi drenanti (Ex Press, Xen,45, CyPass).
Chirurgia vitreoretinica: trattamento del distacco di retina ab esterno ed ab interno.
Chirurgia della cornea: cross-linking corneale. Impianto di anelli intrastromali. Trapianti di cornea a tutto spessore (PK) trapianti lamellari anteriori (DALK), trapianti lamellari anteriori (DSAEK, DMEK e PDEK).
Tutti i pazienti prima di essere operati saranno sottoposti a visita oculistica completa pre-operatoria che sarà effettuata presso gli ambulatori della struttura. In tale occasione saranno date tutte gli eventuali chiarimenti e consegnatio al paziente quanto necessario per poter essere operato: fogli di consenso informato, elenco degli esami da eseguire, terapia preoperatoria e quanto altro eventualmente necessario.
La prenotazione per gli interventi chirurgici può essere eseguita recandosi presso il Day-Service chirurgico (Blocco H, piano 1) dalle ore 11.00 alle ore 13.00 (Tel. 075/5783243). Per eseguire la prenotazione è necessario presentare una documentazione che attesti di aver eseguito una visita specialistica che attesti la necessità di eseguire la procedura chirurgica richiesta.
N.B.: La mattina dell’intervento la mancata presentazione da parte del paziente di tutta la documentazione necessaria, comporterà la impossibilità di eseguire l’intervento stesso, che dovrà quindi essere rimandato a data da destinare.

 


DEGENZA

Coordinatore infermieristico: Milena Umidini - tel. 075 5783547
  ORARI DI ACCESSO AL PUBBLICO
Orari di accesso al pubblico nei giorni festivi: dalle 12,00 alle 20,00
Si ricorda che i visitatori, nell'interesse dei degenti, sono tenuti ad osservare le seguenti disposizioni:
-> invito a rispettare gli orari di visita;
-> disinfettare le mani utilizzando gli appositi dispenser;
-> rispettare la privacy dei pazienti ricoverati;
-> limitare l'utilizzo di telefoni cellulari;
-> effettuare la raccolta differenziata secondo le indicazioni riportate negli appositi depliant.
CARTA DEI SERVIZI E DEGLI IMPEGNI
  OCULISTICA degenza
  OCULISTICA Ambulatori


 ORARI DI ACCESSO AL PUBBLICO

CARTA DEI SERVIZI E DEGLI IMPEGNI

 OCULISTICA degenza

 OCULISTICA Ambulatori